Eterna contraddizione.

                                                          

                   RUOTA DI AUTO GETTATA TRA GLI SCOGLI‘a vita è na rota.

Napoli, eterna contraddizione.

     Sfacciatamente unica, meravigliosamente unica, vergognosamente unica.

Napoli, eterna contraddizione.

Croce e delizia, dolce odio, disperato amore.

Napoli, verità assoluta.

Culla e tomba della mia mente, della mia vita.

 

 

Gianna Caiazzo

22 agosto 2mila7

 

Altre poesie di Gianna Caiazzo

Eterna contraddizione.ultima modifica: 2007-08-22T11:40:00+00:00da dilloallautrice

19 pensieri su “Eterna contraddizione.

  1. io ho provato a rispondere lungamente a tuo post x sparito allora riassumo:napoli’600 2 città cosmopolità dopo parigi, non razzista . bon ha perso lo smalto e allora londra, n.y ecc…. x a n.y se sbagli traversa di manatham vedi cosa succede, assieme i mobili oltre spazzatura trovi i mobili x sfratto senza preavviso … sono ispanici, negri ecc se vai al mio blog archivio luglio trovi cianfotta ecc…, debbo rimettere in rete quelle del vecchio blog, di chr
    e parte di napoli sei? blog http://zenzero2-blogspot.com ciao

  2. Si sente che i versi sono proprio usciti dall’anima di una Napoletana vera, si sente proprio l’amore profondo per la città ma la straziante
    disperazione per i vecchi problemi di Napoli. Un saluto da Gabry una non napoletana DOC

  3. Napoli è una contraddizione che adoro.
    Ci sono stato tanto bene e mi dispiace di non avere più la possibilità di venirci (da quando hanno chiuso Bagnoli)
    Ma ho dei ricordi meravigliosi!
    Ciao
    Francesco

  4. Il mio ultimo post lo dedico anche a te e tutti
    noi amici del web, un’amicizia che ci lega ad
    un filo sperando che non si spezzi mai.

    Un affettuoso saluto da pulvigiu.

  5. Partenope, ninfa e sirena

    Napoli, dea sensuale,
    maliosa d’oro, blu profondo e fuoco,
    irresistibilmente
    ti tira dolce a se, e t’attira
    fra le sue braccia aperte,
    al labbro dolce, voluttuoso e pieno.

    Generosamente ti si dona,
    prodiga d’incanti e di bellezze belle
    maliosa sempre,
    per poi ferirti crudemente al cuore
    e suggere dal tuo sangue, dalla vita,
    per altri inganni, ed altre seduzioni.

    Lucio Musto 6 agosto 2009
    ________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*