Luciano Somma: il sentimento napoletano.

‘O Prufessore.

All’angulo d”e scale d”o ‘Petraro’

cu’ nu cappotto tutto spertusato

cu”o bastunciello e cu’ nu sguardo amaro

io l’aggio visto, ajere, appuntunato.

‘Stu vicchiariello, ca teneva mente,

‘a ggente che passava, cumpiaciuto,

m’ha purtato, accussì, ‘mpruvvisamente,

a chi vulevo bbene e aggio ‘temuto’

Teneva ‘e spalle larghe ‘e nu gurilla,

teneva ‘a voce forte ‘e nu tenore

quanno traseva in classe cu’ nu strillo

tremmavemo dicenno: ” ‘O Prufessore”!

Quanta ricorde dint”a nu mumento,

vedenno chistu viecchio cu’ l’affanno,

e che malincunia a tenerle mente

penzanno a comme so’ vulate l’anne.

Cu”o mantesino, ‘a borza e ‘a marennella,

‘e scarpe arrepezzate a meze sole,

me veco miez”all’ati guagliuncielle

quanno, cuntente e allere ievemo a’ scola.

‘O maestro alluccava:  Si na crapa

vaje na schifezza in Storia e Geografia

tu tiene ‘a segatura dint’ a’ capa

nun riesce a ‘mpararte na poesia.

Mò ca ‘e poesie n’aggio scritto tante

e ssaccio bbona ‘a Storia e ‘a Geografia,

comme vurria turnà pe’ nu mumento

mò n’ata vota nnante a’ scrivania.

E nun vedè ‘stu viecchio strascenato

all’angulo d”e scale d”o ‘Petraro’

cu’ nu cappotto tutto spertusato

cu”o bastunciello e cu’ nu sguardo amaro.

Luciano Somma (1970)

 

Luciano Somma: il sentimento napoletano.ultima modifica: 2009-11-09T10:36:00+00:00da dilloallautrice
Reposta per primo quest’articolo

27 pensieri su “Luciano Somma: il sentimento napoletano.

  1. Avevo già letto altre poesie di Luciano Somma, sono tutte molto belle e descrittive.
    In questa poi mi piace la discrizione differita di quello che è e di quello che era il professore a suo tempo.

    Un abbraccio arracquato!!!!!

  2. Buongiorno Gianna, anche oggi credo che dobbiamo aspettarci una giornata piena d’acqua…. a momenti mi escono le branchie….

    Un saluto e buona giornata!

  3. Ma allora non sei fuggita o scomparsa stai solo preparando qualche sorpresa grafica o lirica.. vabbè aspetterò paziente che tu abbia finito per mostrarmela in tutto il suo splendore… qualsiasi cosa sia …

    Un abbraccio e buon fine settimana!

  4. Eh si… la settimana scorsa mi sono incontrata con Marcella, al Gambrinus sedute tra una chiacchiera e l’altra ci siamo dette….peccato non avere il tuo recapito… sicuramente l’incontro a tre sarebbe stato più animato … ma la prossima volta ci organizzeremo meglio e già mi vedo, seduta allo stesso posto, ma tra te e Marcella!!!

    Un abbraccio!

  5. Ciao Gianna,
    cosa vuol dire blitzato?

    Dammi una dritta oppure correggilo tu il testo
    se ti fa piacere.

    Ciao e tante grazie,

    N B me lo invii per mail quello corretto
    che lo modifico appena lo ricevo.

    Ciao ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*