14 pensieri su “Sant’Elmo.

  1. Chissà quante, storie che noi non conosciamo, questo castello ha vissuto e se i muri parlassero… fiumi di parole… racconti o anche solo leggende riempirebbero chissà quante pagine.

    Un abbraccio Gianna e buona domenica

  2. Buon inizio settimana Gianna sperando che questa settimana cada meno acqua o grandine dal cielo….ahahah!!!

    Un abraccio!

    PS- appena il tempo si aggiusta un pò verrò per prendermi quel caffè insieme a te….

  3. Un mal di schiena mi sta perseguitando in questi giorni e faccio fatica a stare anche seduta al pc…. ti lascio un saluto ed un abbraccio per questo fine settimana Gianna!

  4. Straordinariamente simile quest’immagine, alla mia prima presa di coscienza di qualche notte fa, in sala di rianimazione.

    Non so se questa tua poesia sia bella, Gianna, ma la assocerò sempre al quel mio ritorno alla vita.

    Grazie

  5. Non so come “unirmi ai tuoi amici”
    ma amica ti sento senz’altro!.

    Ti passo queste mie parole di ieri
    ——————

    Marciappiede

    Nu ninno chiagne
    ‘nzino a ‘na tetélla
    c’o cura a nutriccia.
    Tène famme, o criaturo.

    Essa, chiano chiano
    l’accarezz’ ‘a capa,
    e lle fa nu surdiglino.
    Cerca d’o cunsulà.

    Tène famme pur’essa
    sta guagliona,
    e nun p’ò chiagnere a nisciuno,
    figlia bella d’a Maronna!

    Lucio Musto 18 gennaio 2009
    ________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*